Un’intervista ai limiti della realtà

Un viaggiatore originale

 

Baghera e’ una gatta domestica di razza europea. E’ stata nominata “il gatto viaggiatore” poiché ha visitato con la sua famiglia umana molte città europee. Nonostante i numerosi impegni, ci ha concesso un’intervista telefonica che riportiamo di seguito.

Baghera, dunque ti piace molto viaggiare?

Certo, è molto bello ed emozionante… Anche se devo confessare di trovarmi a mio agio soprattutto durante la permanenza nel campeggio di Levico Terme in Trentino dove, insieme ai miei padroni, trascorro buona parte delle ferie estive.

Ah, il campeggio… Non lo trovi scomodo?

No, al contrario. Ne apprezzo molto la libertà di giocare all’aria aperta e la possibilità di incontrare altri gatti e dare la caccia agli uccellini, anche se questo lato di me non piace proprio e mi puniscono severamente.

Venendo ai viaggi, quale è stata la destinazione che ti è piaciuta di più?

Sicuramente Barcellona dove con il camper siamo arrivati fino a Barceloneta, il quartiere della città più vicino al mare, e ho potuto passeggiare lungo la spiaggia, anche se con il guinzaglio. Molto bella anche Madrid.

Hai gustato anche piatti tipici dei posti visitati?

Certamente. Ed in questo caso ho apprezzato soprattutto Bergen, cittadina di pescatori in Norvegia, dove ho potuto assaggiare i pesci norvegesi… da leccarsi i baffi!!

Qual è il viaggio che ti ha più interessato?

Proprio quest’estate ci siamo recati in Gran Bretagna e abbiamo visitato diverse città sia in Scozia sia in Inghilterra. Nei dintorni di Londra è stato possibile passare una giornata in una fattoria che era stata proprietà della famiglia Shakespeare, chiamata Mary Arden House: per conservare l’atmosfera dell’epoca sono stati mantenuti gli arredi dell’epoca e tutte le parti relative al lavoro contadino erano perfettamente funzionanti. Davvero un tuffo nella storia!

Al termine della nostra intervista Baghera saluta e si allontana elegantemente.

Non ci ha confessato però un piccolo difetto di cui siamo venuti a conoscenza: quando rimane un po’ più a lungo sola sul camper, cerca di uscire e graffia le tapparelle, sono infatti ancora presenti i segni della sua permanenza.

Nonostante questo possiamo dire che Baghera è davvero una gattina eccezionale e decisamente molto fortunata.

 

Giulia Schenone e Gabriele Trequattrini

 

 

9 Risposte

  1. bell’intervista ,anche se nn sono di questa classe l’ho letta lo stesso xchè ho un gatto!
    continuate così!

  2. Molto bello!!(: complimenti!!!!

  3. Sono Giulia, e ………. Continuate a seguirci:)

  4. sisi è molto bello questo articolo🙂 😉 😛😀

  5. Brava GIULIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Brava Giulia! Complimenti e’ un articolo molto interessante,anche se noi non abbiamo un gatto in casa, ed e’ anche divertente:)

  7. strabello,bellissimo.

  8. bravissimissimissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. idea molto bella!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: